WE'RE ALL GAMERS.

Posizione Filadelfia, PA, USA
Piattaforma Console
Giochi preferiti FIFA, Madden, NBA 2K

Le luci della ribalta mondiale riescono sempre a trovare il talento, non importa dove si nasconda. Quando era ancora ragazzo in Yaoundé, Cameroon, Joel Embiid prese la decisione di passare al basket, pur essendo certo che avrebbe potuto dominare la scena del volleyball europeo. Non passò molto tempo prima che le sue magie nel campo da basket venissero notate dal suo compatriota Luc Richard Mbah a Moute. A soli 16 anni, e con Mbah a Moute al suo fianco a fargli da mentore, si trasferì negli Stati Uniti dove si sarebbe preparato a lasciare il segno nel mondo del basket. Nonostante le difficoltà incontrate ad adattarsi alla vita americana e la necessità di dover imparare l'inglese, Joel impiegò poco tempo a far parlare di sé nel giro del basket. Dopo aver portato la squadra del suo liceo a vincere il campionato nazionale, giocò nel Kansas per un anno, giusto il tempo di collezionare diversi premi, inclusi l'All-Big 12 Defensive Player of the Year, per poi fare il balzo nella League.

Joel dice di sentirsi spinto dal bisogno di voler "essere qualcuno" e questo fuoco vivo che gli arde dentro è sempre stato evidente nella sua giovane carriera, se si pensa che ha già portato Joel nell'All-Rookie First Team, nell'All-NBA Second Team, oltre che nell'Eastern Conference All-Star.

"The Process" è stato un gamer precoce e ha sfruttato la Playstation per farsi le ossa. All'inizio, non poteva giocare tanto quanto avrebbe voluto, visto che la madre era sempre pronta a togliergli la console se i voti scendevano al di sotto della media che gli aveva imposto. Ora che è nella League però, Joel usa il tempo libero fra gli allenamenti e le partite di NBA per elevare il suo livello di gioco.

Joel ha scelto di usare le cuffie HyperX perché ama poter dire tutto quello che gli passa per la testa durante una partita e sa bene che le cuffie HyperX gli assicurano di poter distinguere con assoluta limpidezza tutti i segnali che si affollano nelle orecchie durante una gara accesissima. Se ti dovesse capitare di imbatterti in Joel, vedi di fare del tuo meglio perché lui farà lo stesso e puoi star certo che lo sentirai.

Video

Vieni a conoscere Joel con questi video esclusivi.

  • 2:21
    Joel Embiid – Professionista NBA e gamer instancabile