Per informazioni su come COVID-19 ha influenzato le nostre attività aziendali fare clic qui.

Posizione Madrid, Comunidad de Madrid, Spagna
Piattaforma PS4
Giochi preferiti FIFA, Call of Duty, Fortnite

Molti di noi ricordano bene lo stress dell'esame di maturità. Tutto il duro lavoro svolto durante il corso di studi che rischia di svanire nel caso di una prestazione al di sotto delle nostre possibilità all'esame. Mentre Raphaël Varane studiava per preparare il suo esame di maturità, dovette vedersela anche con uno stress aggiuntivo. All'epoca era infatti uno dei più ricercati calciatori nel mercato dei trasferimenti di tutto lo scenario calcistico e la leggenda del calcio francese Zinedine Zidane era fra i più interessati. In questo duello fra difensore e attaccante la spuntò il giovane difensore centrale, che riuscì a proteggere i suoi studi chiedendo a Zidane di richiamarlo in un momento successivo.

Cosa che Zidane fece, sfruttando poi al meglio la seconda opportunità di assicurare al Real Madrid il talento dell'oramai diciottenne Raphaël Xavier Varane. Non gli ci volle molto tempo per impressionare i tifosi del Real, diventando il più giovane giocatore straniero ad aver mai segnato per il team all'età di 18 anni e 152 giorni.

Schierato nell'impenetrabile linea difensiva del Real Madrid, Varane è diventato il più giovane giocatore ad aver vinto 3 titoli dell'UEFA Champions League. Ma non solo: nella sua carriera Raphaël ha contribuito a portare il Real Madrid a conseguire 4 vittorie in Champions League, 2 titoli nella La Liga e 1 Copa del Rey.

Nel 2018, indossando la divisa della sua nazionale, poté eguagliare la leggenda francese che lo aveva contattato al telefono ai tempi del liceo, aiutando la Francia a vincere la FIFA World Cup e partecipando ai festeggiamenti sugli Champs-Élysées 20 anni dopo rispetto al giorno in cui Zidane sollevò quella stessa coppa. Stiamo parlando del 4° giocatore nella storia ad aver vinto la Champions League e la Coppa del mondo nello stesso anno; nel 2018 fu poi nominato Cavaliere della Legion d'onore, uno dei più alti riconoscimenti a cui può aspirare un cittadino francese.

Con tutta la pressione che una superstar internazionale può avvertire nel proprio club e nella propria nazionale, Raphaël conosce bene l'importanza delle brevi pause quotidiane, e il suo metodo preferito per staccare consiste nel mettere su FIFA o Call of Duty, indossare le sue cuffie HyperX e rilassarsi.

Come recita il motto di HyperX, "We're all gamers" e quindi sappiamo che per i nostri amati gamer il comfort ha la stessa importanza della qualità e della fedeltà del suono. Raphaël Varane ama le sue cuffie proprio per il comfort supremo che gli offrono, oltre che per la limpidezza delle comunicazioni e dei suoni: ecco perché ha scelto di diventare un partner HyperX. Varane non ci va certo giù leggero quando si tratta di cacciare gli avversari dal suo territorio, sia che si tratti di respingere gli attaccanti dalla linea di difesa sia che si tratti di chiamare online incursioni aeree a difesa della linea del fronte. Se ti trovi faccia a faccia con Raphaël, faresti meglio a chiamare aiuto, o lasciare la sfida a un altro compagno del team, a meno che tu non sia pronto a finire in una delle sue compilation di highlight.

Vieni a dare un'occhiata ai nostri nuovi prodotti: iscriviti ed entra a far parte della HyperX Family.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.